sabato 2 dicembre 2017

Head & Shoulders: I preziosi consigli di Rolanda Johnson Wilkerson

Durante la stagione invernale la nostra pelle può accusare diverse problematiche come: stress termici e umidità mettendo a dura prova la nostra barriera cutanea, preposta alla difesa dell' organismo e dalla aggressioni ambientali.

Anche il nostro cuoio capelluto può risentire degli effetti degli sbalzi climatici, e dell’eccessiva secchezza o umidità degli ambienti, per questo Head & Shoulders Men Ultra, la linea studiata esclusivamente per gli uomini, ultima nata dal Brand di shampoo n° 1 al Mondo, offre una soluzione d’avanguardia per garantire la salute del cuoio capelluto maschile nella stagione più fredda: Head & Shoulders Men Ultra TOTAL CARE. Grazie ad un concentrato di agenti idratanti potenziati e all’innovativa tecnologia Boosted Zinc a base di zinco carbonato micronizzato, (di dimensioni 8 volte più piccole rispetto al normale in grado così di raggiungere le parti più interne del cuoio capelluto), combatte secchezza, prurito e forfora, per una quotidiana e profonda idratazione della cute.


Rolanda Johnson Wilkerson, P&G Principal Scientist / Senior Manager Scientific Communications ci rivela quali possono essere le insidie dell’inverno per il cuoio capelluto e di conseguenza per i nostri capelli:

- Sbalzi di temperatura: “
Il passaggio dall’ambiente interno riscaldato a quello esterno, potrebbe risultare nocivo per la pelle del nostro cuoio capelluto, che potrebbe seccarsi. L'aria secca e fredda può causare le stesse problematiche ai capelli, disidratandoli e aumentandone la secchezza. Ecco perché è importante utilizzare prodotti che idratino sia il cuoio capelluto che la capigliatura”.

- Cappellini e sciarpe: “
Sono sicuramente utili per proteggersi dall’aria fredda e sferzante, ma attenzione al loro uso prolungato che può provocare sudorazione del cuoio capelluto, acutizzando problematiche legate all’umidità, come la comparsa della Malassezia Globosa, un fungo che si alimenta del sebo prodotto dalla cute, la formazione di forfora o il sopraggiungere di dermatite seborroica e follicolite”.

- Apparecchiature riscaldanti: “
Anche in questo caso un uso prolungato e frequente di stufe, phon e piastre possono diventare nemici di cute e capelli. Il calore insidia l’equilibrio del cuoio capelluto aggravando le problematiche legate alla Malassezia Globosa e alla formazione di forfora”.

- Scarsa idratazione: “
In inverno, beviamo meno perché non avvertiamo lo stimolo della sete. I capelli, proprio come la pelle ed il cuoio capelluto, possono apparire disidratati per la mancanza di acqua, da qui l’insorgere di problemi legati alla secchezza, come arrossamento, prurito e forfora”.

- Acqua troppo calda: “
In inverno, una bella doccia calda è sempre molto piacevole, ma attenzione, perché l’acqua eccessivamente calda può irritare sia i capelli che il cuoio capelluto. Consiglio sempre di preferire l’acqua tiepida come abitudine e prevenzione di stress cutanei”.

Per Maggiori Informazioni: www.headandshoulders.com


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...