giovedì 21 settembre 2017

Milano Moda Donna: Nemanti Milano P/E 2018

In occasione di Milano Moda Donna, dopo quattro anni dal suo debutto Opificio V cambia il suo nome in Nemanti Milano.

Il rebranding è stato reso necessario per l' introduzione dell' utilizzo di nuovi materiali rispettosi dell' ambiente e degli animali come da tradizione vegana già consolidata con Opificio V. Tra le novità, anche la presenza di un nuovo socio: il Business Angel Sebastiano Cossia Castiglioni, che da diversi anni investe con successo nel mondo Vegan.
 
La presentazione della nuova Collezione P/E 2018 è avvenuta nello Spazio Fiorichiari nel cuore di Brera. “Il luogo scelto per la presentazione incarna le atmosfere e i gusti di quella Milano che intendiamo omaggiare con il nostro nuovo brand - spiega Paola Caracciolo, founder di Nemanti Milano - una realtà rivolta non solo a chi ha operato una scelta di vita cruelty free o green, ma a chiunque abbia a cuore l’artigianalità italiana di qualità come sinonimo di stile ed eleganza.

Nemanti Milano è animato su più livelli da una radicata cultura del rispetto: per gli animali, dato che tutti i materiali utilizzati sono Cruelty Free; per l’ambiente, grazie all’impiego di tessuti di origine vegetale, spesso frutto di riciclo o riuso, e a impatto ambientale nullo; per la tradizione e il lavoro, come dimostrano l’assenza di delocalizzazione all’estero e il coinvolgimento di due distretti artigianali dalla storia antica e consolidata: quello marchigiano e quello di Parabiago.

Il nostro intento - conclude Paola Caracciolo - è quello di sostenere il valore dei nostri maestri artigiani contro il dilagante fast fashion, anche perché realizzare una scarpa vegan di qualità richiede un impiego maggiore di risorse e tempo rispetto a una scarpa in pelle”.

I materiali utilizzati, frutto di un’attenta ricerca tanto etica quanto tecnologica, garantiscono alle scarpe comodità, eleganza e resistenza: dai più tradizionali lino, cotone cerato e legno, a materiali più innovativi come l’Alcantara a zero emissioni di CO2 e l’ecopelle derivata dagli scarti della produzione di cereali in coltivazioni no food. La Collezione P/E 2018 vedrà impiegata anche la pellemela, ottenuta dai torsoli delle mele scartati dalle industrie agroalimentari e cellulosa pura al 100%.

"Nemanti traccia il futuro della calzatura di altissima qualità e di grande design con anni di anticipo sul resto del settore. L’innovazione prende forma dall’etica e coniuga eleganza e perfezione della manifattura Made in Italy. Il piacere contemporaneo è imprescindibilmente ecologico e cruelty-free. Il lusso e l’eleganza si manifestano nell’assoluta armonia con il pianeta e nel rispetto degli animali. Nel cibo e nel vino, biologico e vegan, così come nella moda" ha dichiarato Sebastiano Cossia Castiglioni.

Per Maggiori Informazioni: www.opificiov.com


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...