domenica 18 settembre 2016

Loriblu: Al via "Botteghe di Mestiere dell' Innovazione"

Presso la sede Loriblu di Porto Sant’ Elpidio (FM) è stata presentata la nuova edizione del progetto “Botteghe di Mestiere dell’Innovazione”, iniziativa del Progetto SPA - Sperimentazioni di Politiche Attive di Italia Lavoro, dedicato alla formazione di giovani in cerca di occupazione.

La presentazione è avvenuta in occasione del primo giorno del tirocinio formativo “Botteghe di Mestiere dell’Innovazione”, sono intervenuti Annarita Pilotti, Amministratore Delegato della Loriblu S.p.a., Domenico Bova, Responsabile dell' Area Occupazione e Sviluppo Economico di Italia Lavoro, Giuseppe Tosi, Direttore Confindustria Fermo, Alessandro Panico per conto del Sif (Sviluppo industriale del fermano) soggetto promotore della Bottega, i ragazzi apprendisti e i tutor che li seguiranno.


L’ azienda Marchigiana, è Leader nel settore della calzature di LussoMade in Italy”, aderisce per la terza volta all’importante iniziativa volta a creare nuove figure professionali. Sul tema “Radici nel Futuro”, dieci giovani svolgeranno per sei mesi un tirocinio formativo nello stabilimento di Porto Sant’ Elpidio per apprendere conoscenze e competenze professionali nell’ambito dell’impresa calzaturiera: sarà un’esperienza on the job all’interno dell’azienda, come si diceva una volta “stando a bottega”.

I ragazzi, sono tutti di età compresa tra i 18 e i 35 Anni (non compiuti), impareranno a ricoprire i diversi profili professionali presenti nei vari reparti dell’azienda: orlatrici, tagliatori di pelle, addetti al montaggio, addetti al controllo qualità, addetti alla scarnitura, addetti all’ E-Commerce, addetti alle vendite.

Siamo veramente orgogliosi di aver aderito alla nuova edizione di Botteghe di Mestiere dell’Innovazione - ha affermato l’AD di Loriblu Annarita Pilotti - è la terza volta che partecipiamo a questa esperienza, e molti dei giovani che hanno iniziato il tirocinio nei primi due cicli sono stati assunti e sono tuttora qui con noi. Sosteniamo con forza questa iniziativa perché unisce due temi che io e mio marito abbiamo molto a cuore: i giovani ed il made in Italy. La nostra azienda da sempre ha scelto di non delocalizzare e di produrre qui in Italia, nelle Marche, quindi siamo molto felici di poter trasferire il nostro mestiere ai giovani. Noi ci metteremo tutta la nostra esperienza e professionalità, chiediamo solo due cose: entusiasmo e voglia di fare”.

Italia Lavoro seguirà con particolare attenzione l’esperienza che inizia oggi in Loriblu - ha proseguito Domenico Bova, Dirigente dell'Area Occupazione e Sviluppo Economico di Italia Lavoro - Questa azienda, con la quale abbiamo già avuto modo di collaborare proficuamente nelle precedenti edizioni del programma, rappresenta, come l’intero territorio marchigiano, un “laboratorio” da assumere a modello nazionale per qualità e varietà di imprese e soggetti coinvolti”.

I giovani oltre ad imparare un mestiere a stretto contatto con i dipendenti della Loriblu, riceveranno anche una borsa di € 500 al mese.

Per Maggiori Informazioni: www.loriblu.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...