domenica 4 agosto 2019

Philip Morris Italia: Promuove la nuova Campagna #CAMBIAGESTO

Installazioni site specific sul lungomare ma anche nei lidi, cartoline e affissioni informative, oltre 8.000 posacenere tascabili e riciclabili distribuiti ai bagnanti e 10 grandi raccoglitori dislocati in punti strategici per una presa di coscienza collettiva rispetto al grande problema della dispersione dei mozziconi di sigaretta in spiaggia.

Sul litorale di Mondello (PA) fino al 31 Agosto sarà protagonista la protezione dell’ambiente con una capillare campagna di sensibilizzazione che incoraggia, fin dal suo Claim, a compiere piccole azioni virtuose: #CAMBIAGESTO. Il progetto, sviluppato dall’agenzia creativa Milanese H+ con il Patrocinio del Comune di Palermo, è promosso da Philip Morris Italia in Partnership con E.R.I.C.A., società cooperativa Leader nella comunicazione e progettazione ambientale in Italia, e con PUSH, laboratorio nato a Palermo per l’innovazione sociale e la sostenibilità in ambito urbano.


Contribuire alla soluzione di un problema complesso come quello dei mozziconi di sigaretta è uno dei molti elementi con cui affrontiamo la nostra strategia di sviluppo sostenibile - spiega Gianluca Bellavista, direttore relazioni esterne di Philip Morris Italia - Si tratta purtroppo di un problema diffuso che necessita di una soluzione concreta ed efficace, con un impegno da parte di tutti gli attori sociali coinvolti. Abbiamo scelto quindi di lavorare sulla sensibilizzazione, partendo simbolicamente da Mondello in rappresentanza delle località balneari italiane”.

Grazie alla Partnership tecnica con E.R.I.C.A., verrà monitorato l’andamento della Campagna, sia sul piano tecnico, individuando la quantità di mozziconi che verranno recuperati e quindi non abbandonati in spiaggia, sia rispetto alla percezione della campagna da parte dei fumatori in spiaggia, che saranno intervistati attraverso appositi questionari.

Ognuno di noi è dotato di un’intelligenza emotiva che può guidarci a comportamenti virtuosi, se le diamo ascolto - aggiunge Daniela Cattaneo Diaz, founder di H+ - Crediamo che il successo di una campagna si basi sulla responsabilizzazione individuale, piuttosto che sulla stigmatizzazione di un comportamento, e sulla costruzione sinergica delle condizioni per il risveglio di una coscienza ambientale collettiva”.

Per Maggiori Informazioni: www.pmi.com

 

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...